Valid HTML 4.0

Valid CSS 1.0
Chi siamo  - 

Introduzione

" Cos'è il karate-do? "

E' l'arte in cui esercitiamo la mente e il corpo per favorire la salute nella vita di ogni giorno; ma in caso di emergenza è l'arte della difesa personale senza alcuna arma.

                      (Chojun Miyagi Sensei, fondatore del Goju-Ryu Karate-Do)
 

L'A.S. Goju-kan, utilizza questo insegnamento per allenare il corpo e la mente tutti i giorni,

 per tutta la vita.

JKF GOJUKAI ITALY

 

In data 25 Luglio 2013, durante il Sayonara Party ha avuto luogo la cerimonia ufficiale di nomina a Presidente del M° Stanziano alla neonata "JKF GOJUKAI ITALY"  e come si cita sul documento, rappresenta la Japan Karate-Do Federation Gojukai, come unica organizzazione per la sede all'estero in Italia.

 

SEIWA-KAI, JKF GOJUKAI - ITALY

PIEMONTE  : LUIGI STANZIANO                                              www.gojuryu.it 

Dojo "Gojukan" c/o Dogliotti - via Sidoli 10 - Torino

PIEMONTE  : FRANCESCO MOLLO           

Dojo "Miyagi" Strada Marsè, (scuola De Amicis) - Moncalieri (TO)

PIEMONTE  : FEDERICO GHIO

Dojo "SeiShinKan" via Trofarello 10a (Torino)

SARDEGNA : FRANCESCO MARONGIU                                 www.gojuayasa.it

Dojo "Club Gakko" via Lisbona 17 - Assemini (CA)

PUGLIA      : HUGO PLUVINAGE

Dojo  "Bushikan" c/o Energy viale Nino di Palma 89 - Campi Salentini (LE)

LAZIO        : GIOVANNI PAOLUCCI                                  www.gojukairoma.it

Dojo "Goju Kai" c/o A.S. Racing via Avicenna 25 - Roma

LAZIO        : PIETRO MEOGROSSI

Dojo "          " zona Monteverde - Roma

LAZIO        : GIULIANO SABATINI

Dojo "Bushido" via nicola Canali 8, 00168 - Roma

TOSCANA  : ARTEM GOLDOBIN - Firenze
VENETO     : MASSIMO BOSCOLO -                  www.arashidojo.altervista.org

Dojo "ASD Sol Levante" via Mantovana 2/a, 45014 Porto Viro (RO)

 

L'esperienza acquisita dopo moltissimi anni di pratica in Giappone e nel resto del mondo, ha influito sulla scelta  di andare verso una direzione decisamente qualitativa, che prevede un aspetto tecnico di eccellenza mondiale e un aspetto umano unico senza fini commerciali (il 99% dei maestri di questa organizzazione, vive di un'altro lavoro e non di Karate commerciale); dunque dopo una ricerca approfondita abbiamo trovato una scuola di riferimento denominata "SEIWAKAI", forse la scuola di Goju-ryu con la quale si può praticare senza pregare personaggi, "SANTIFICATI" da chi non vive esperienze dirette e dunque "IGNORA" la verità; queste persone non amano il vero confronto e non hanno curriculum realistici. Si muovono e acquisiscono gradi e titoli sempre nello stesso brodo..... senza competenze internazionali e senza capacità vera.

La Seiwakai è membro della JKF (Japan Karate-do Federation), la più importante Federazione di Karate Giapponese e Mondiale dove il CONFRONTO e lo studio con gli altri Maestri di Karate-Do è assolutamente costruttivo; tra l'altro è un punto di riferimento delle varie organizzazioni capeggiate da un solo "Maestro" e proprio da questa Federazione vengono date regole, tecniche e atteggiamenti comportamentali a tutte le altre organizzazioni di Karate nel Mondo, compreso la WKF.

 

 

 

 

 

“Il Karate-do è più che attività fisica, è anche uno stato di mente.

 

 Mi permette di programmare e realizzare mete personali, mentre offre anche una vera difesa personale, uno sbocco antistress sano ed importante.

 

 Attraverso molti anni di allenamento nel Karate-do, ho sviluppato un acume intuitivo e una consapevolezza del mio corpo, della mia famiglia e di tutto ciò che mi circonda positivamente.

 

 "Karate-do è un modo di vivere… è il mio modo di vivere.”

 

 

 

                     Luigi Stanziano

 

 

Istruttori

 

Dottor

Luigi Stanziano

Shihan

 

Responsabile Tecnico


CURRICULUM

Ideologia

 

KARATE-DO GOJU-KAI DOJO KUN

 

I CINQUE PRECETTI NEL GOJU-RYU KARATE-DO DI GOGEN YAMAGUCHI  :


Noi studenti della Goju-kai aspiriamo a queste virtù...
- essere orgogliosi di studiare la via del Goju-ryu
- utilizzare modi gentili
- sviluppare coraggio e capacità di combattimento
- coltivare spirito di gruppo e comprensione reciproca
-rispettare gli ideali di lealtà ed onore, come tramandatoci dalla tradizione dell'antico Giappone.

 

 

 

 

 


I CINQUE SEGRETI DEL GOJU-RYU GIAPPONESE :
- muoversi velocemente
- respirare profondamente e con calma
- sviluppare un fisico armonioso
- avere una mente pronta e intelligente
- approfondire le basi della conoscenza

 

 

Mezio Marchionni

Sensei

SAN Dan Goju-ryu

   e Collodi

Via Lipari

 

REGOLE ESSENZIALI PER RIUSCIRE NEL KARATE-DO :


1) Per arrivarne alla conoscenza, Il Karate richiede sforzi estenuanti notte e giorno.


2) Occorre uno spirito forte ed una grande volontà per riuscire a raggiungere i nostri obiettivi.


3) E' molto importante esercitarsi tutti i giorni, senza che questo diventi una noia o un'angoscia.


4) Inizialmente lo spirito del Karate era nato solo per proteggersi dalle aggressioni. Ora, attraverso di esso alleniamo non solo il nostro corpo, ma anche la mente. Inoltre la Via non dice di essere aggressivi, ma di sviluppare l'autodifesa al massimo dell'efficacia.


5) Non enfatizzare troppo le proprie capacità attuali, ma allena la mente alla calma e alla concentrazione. Se sarai impaziente non otterrai i miglioramenti sperati.


6) I maggiori sforzi nell'insegnamento del Karate-Do sono volti a far raggiungere fiducia in se stessi e armonia interiore, portando pace e tranquillità alla mente.


7) Dovresti rendere omaggio e portare rispetto ai tuoi Genitori, agli Antenati e al tuo Maestro, essere sempre in armonia con i tuoi Amici tenendoli sempre a mente.


8) Non diventare arrogante e prepotente. E' importante mantenere e mostrare gratitudine al tuo Maestro, altrimenti anche se tu fossi veramente bravo nel Karate-Do, finiresti per seguire regole sbagliate ed il tuo desiderio di crescita non sarà mai soddisfatto.


9) Se deciderai di smettere di allenarti, dovrà essere una tua decisione spontanea.


10) Devi essere cosciente che la strada per migliorare la tua abilità fisica è lunga, per allenare il tuo spirito e preservare la tua tranquillità, per poter poi raggiungere i tuoi obiettivi nel modo giusto.


11) Solo dopo che avrai raggiunto il sapere, conoscerai la grandezza di esso.


12) Affinché tu possa ottenere il sapere, devi allontanare i pensieri puramente materiali. Solo cosi potrai comprendere la Via.

 


 

 

Webmaster Luigi ^ Torna a inizio pagina